Prima festa di riappropriazione popolare delle olive di Mondeggi 17.11.2013

Car* Amic*, come ormai noto a tutti l’azione di RIABITAZIONE di Mondeggi avviata il primo novembre proseguirà, come abbiamo deciso tutti assieme ieri sera, domenica 17 novembre 2013 con appuntamento alle ore 7.45 nel parcheggio del campo di calcio di Grassina (dietro alla Casa  del  Popolo) per ridurre al minimo il numero di veicoli nel principio della massima sobrietà.

A Mondeggi il punto di ritrovo è presso il capannone ove alle ore 8.30 si auto-organizzeranno le squadre e distribuiti i teli e le cassette ai responsabili delle stesse, ciascuno è pregato di portarsi rastrellini, guanti, paniere, ombrello, forbici e cordini e quant’altro ritenuto necessario anche per il pranzo condiviso.

Elenco delle persone che porteranno teli e cassette:
- Vincenzo: 30 cassette 2 teli
- Giovanni: 15 cassette, 2 teli e 5 fusti da 50 lt. puliti
- Emiliano: 10 cassette
- Giacomo: 15 cassette, 4 teli lunghi e 2 fusti da 50 lt. Puliti
- Roberto: 2 teli
- Vanni: 2 teli e 10 cassette
- Alice: 4 teli e 20 cassette
- Alessandro: 2 teli – Sara 3 teli e 20 cassette
- Niccolò: 4 teli.

- Disponiamo di 2 furgoni cassonati e 1 chiuso per il trasporto ai quali se necessario affiancheremo un trattore e rimorchio.
- Totale teli: 25 che dovrebbero essere sufficienti per la creazione di 25 squadre di 5-6 persone per un totale di 125-150 persone se fossimo di + di questo numero si effettuerà la
raccolta manuale.
- Totale cassette 120: = 4 cassette a squadra
- 7 fusti da 50 litri per una capienza di circa 350 litri che equivalgono a circa 35 q.li di olive.

COME ABBIAMO DECISO DI COPRIRE LE SPESE:
Il fondo cassa di Terra Bene Comune Firenze dispone di circa 1200,00 € derivanti dall’Incontro Nazionale di Genuino Clandestino dell’1 2 e 3 novembre, questo denaro sarà utilizzato per le spese di frangitura e i costi vivi del carburante per i trasporti delle olive ai
frantoi e dell’olio, l’acquisto delle bottiglie e tappi, delle etichette* e/o foglio di accompagnamento.
* Chi vuole prepari bozzetti di etichetta (+ ne abbiamo e meglio è) e chieda preventivi ad
amici per la stampa per numeri compresi tra 1000 e 5000 etichette, che potrebbero essere
utilizzate anche solo tal quali come mini-volantino di diffusione dell’informazione.

COSA ABBIAMO DECISO SULLA RIDISTRIBUZIONE DELLE OLIVE E DELL’OLIO:
Il 50% del totale delle olive raccolte e frante in olio verrà redistribuito ai raccoglitori in maniera egualitaria e non percentualmente alle quantità di olive raccolte, chi non volesse ritirarlo potrà a sua discrezione conferirlo nel restante 50% che verrà nel più breve tempo possibile, imbottigliato e redistribuito alla popolazione mediante sottoscrizione e offerta libera. Il denaro eventualmente derivato andrà a ricostituire il fondo cassa Terra Bene Comune Firenze. Ciascuno inizi a pensare come organizzeremo nei dettagli eventi pubblici di “restituzione” dell’olio, dando priorità alle località + prossime a Mondeggi per concordarli nel corso della giornata di raccolta.
Sarà cura dei responsabili delle squadre: stampare e far compilare la scheda delle presenze
e consegnarla al ritiro dell’olio, reperire i recipienti e accordarsi per il ritiro e la distribuzione dell’olio ai raccoglitori.

MODALITA’ SULLA RACCOLTA DELLE OLIVE:
- Essendo presenti 12000 olivi NON si prevede l’uso di scale ma la SOLA raccolta delle
olive raggiungibili da terra per evitare ogni possibile rischio di cadute e o danneggiamento delle piante.

- NON si prevede l’uso di attrezzi da taglio (ad esclusione di due tre persone potini  di  esperienza sotto la guida di Vincenzo) che provvederanno a effettuare ESCLUSIVAMENTE tagli di ritorno ove strettamente necessario, o dei succhioni che deformano l’andamento della pianta, la frasca prodotta andrà completamente rimossa e ridotta a fascine che riporremo ordinatamente a fine giornata in un punto coperto presso il capannone.
Chi dispone di un paio di forbici e un seghetto e cordini potrà occuparsene.

- NON si prevede l’uso di facilitatori-raccoglitori elettrici o altri marchingegni.
Tutti consapevoli che questa raccolta è solo un primo passo sperimentale per organizzarci nella redazione di un progetto di gestione collettiva, un modo innovativo di conoscersi prendendosi ciascuno a modo suo cura di un meraviglioso luogo abbandonato; cerchiamo
insieme di essere TUTTI propositivi, collaborativi e felici di ESSERCI. Grazie!

Chi conosce musici e cantanti e poeti sparga la nota!

NOTA x CHI AVESSE DELLE PERPLESSITA’: è un’azione costituzionalmente coerente ma legalmente interpretabile come un illecito penale.

Report: Mondeggi_20131117_report

This entry was posted in Calendario, Eventi, News. Bookmark the permalink.